Nuove Husqvarna Enduro: tecnica, foto, video e prezzi

12 luglio 2016
di Giuseppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/90 Husqvarna Enduro 2017: la TX 125 in azione
    Husqvarna Enduro 2017: i sette modelli della gamma (TX 125, TE 250, TE 300, FE 250, FE 350, FE 450 e FE 501) godono di migliorie alla ciclistica e ai propulsori e sfoggiano un look rinnovato, ispirato alle sorelle da cross. Scoprite le novità

    ecco cosa cambia

    Dopo le prime info riguardanti la gamma enduro 2017 di Husqvarna circolate il mese scorso, la Casa austro-svedese toglie definitivamente i veli sulle novità tassellate (con targa) per il prossimo anno. La tecnica e l’estetica delle nuove Husky da enduro (TX 125, TE 250, TE 300, FE 250, FE 350, FE 450 e FE 501) è ripresa dai modelli da cross: anche in questo caso le principali novità riguardano dunque la riduzione del peso complessivo, grazie anche all’uso di materiali compositi per telaietti e sovrastrutture, nuovi motori (sia 2T che 4T) più leggeri e compatti, che promettono un incremento di prestazioni e fluidità di erogazione grazie ad una nuova messa a punto, e una nuova ciclistica, con forcella White Power Xplor 48 e un nuovo leveraggio di attacco del monoammortizzatore al forcellone. Inoltre, sui modelli a 4T sono disponibili due mappe motore e il traction control di serie, attivabile tramite un pulsante posto sul manubrio. Analizzando le moto nel dettaglio si nota la grande somiglianza con le “cugine” arancioni, ma le Husqy si differenziano per alcuni particolari, come il paramotore, le piastre di sterzo lavorate da macchine a controllo numerico (CNC), la forcella con precarico molla regolabile esternamente e il leveraggio progressivo del mono, caratteristica tecnica che da sempre differenzia le Husqvarna dalle "cugine" di Mattighofen, che hanno invece il PDS (sospensione posteriore senza link)
    Sfogliate le numerose foto dei modelli enduro 2017 di Husqvarna presenti nella gallery e gustatevi il video di presentazione che trovate qui sotto, poi andiamo a scoprire meglio le novità. 

    Loading the player...

    CICLISTICA ED ERGONOMIA

    Nuove Husqvarna Enduro: tecnica, foto, video e prezzi

    Tutti e sette i modelli della gamma enduro 2017 sfruttano una ciclistica rinnovata, studiata con lo scopo di ridurre i pesi e donare maggior comfort al pilota. Il telaio, con la stessa geometria delle MY16, è realizzato dai tecnici di WP Performance Systems e ha una rigidità torsionale maggiore del 20% e una rigidità longitudinale inferiore del 30%, questo grazie a steli in acciaio di 6 mm più larghi e 2 mm più bassi. Questo nuovo telaio pesa 8,8 kg, ovvero 600 grammi meno della versione precedente. Per ridurre ulteriormente il peso, il telaietto posteriore è composto per il 30% da fibra di carbonio, ciò lo rende quindi notevolmente leggero (1,4 kg), ovvero 1 kg in meno rispetto alla versione precedente. Il forcellone è in alluminio stampato e la lavorazione sopra l'asse posteriore consente di vedere le marcature del tendicatena dall'alto per agevolare la manutenzione.
    La nuova forcella WP Xplor 48 è costituita da una cartuccia aperta con una molla in ogni circuito e funzioni di smorzamento sdoppiate. La compressione può essere registrata sul lato sinistro e l'estensione a destra, tramite le ghiere poste in cima agli steli. Inoltre, grazie all'apposito regolatore di serie, è possibile correggere il precarico senza attrezzi, per una maggiore semplicità di setting. Al posteriore troviamo invece il nuovo monoammortizzatore WP DCC (più leggero di 360 gr), che lavora abbinato a un leveraggio con geometria specifica. I cerchi, in lega DID neri ad elevata resistenza, sono abbinati a mozzi lavorati a CNC, con nippli in alluminio anodizzato argento. Inoltre, tutti i modelli hanno di serie piastre lavorate al CNC, con 22 mm di offset. La frenata è affidata pinze e pompe Brembo, che lavorano in accoppiata con dischi GSK. La pinza freno posteriore adotta un pistoncino a diametro ridotto (24 mm invece che 26), ed è abbinata a una leva del freno più lunga di 10 mm. Nuova anche la sella, dal profilo ribassato e dotata di rivestimento ad alta aderenza.

    NOVITà ANCHE PER I PROPULSORI

    Nuove Husqvarna Enduro: tecnica, foto, video e prezzi

    Per quanto riguarda i motori a due tempi  dei nuovi modelli enduro MY 2017 (125, 250 e 300 cc), Husqvarna utilizza uno schema costruttivo completamente nuovo, che punta tutto sulla centralizzazione delle masse e la riduzione del peso per la ricerca di maggior agilità e di maggior potenza. Tutti e tre i modelli godono quindi di pistoni aggiornati e cilindri rivisti, inoltre, sulle versioni da 250 e 300 cc è presente anche un contralbero di bilanciamento per ridurre le vibrazioni. TX125, TE250 e TE300 sono equipaggiate con un nuovo carburatore a valvola piatta Mikuni TMX da 38 mm, in sostituzione del precedente modello Keihin. Questo nuovo carburatore è meno sensibile alle variazioni di temperatura e altitudine, il che riduce la necessità di regolazioni in base alle condizioni ambientali.
    Anche i modelli a 4 tempi “FE" 2017 (FE250, FE350, FE450 e FE501) godono di un nuovo motore, con cilindri rivisti, nuove teste e basamenti ridisegnati. Tutte modifiche effettuate con lo scopo di ridurre il peso e le dimensioni  del propulsore ed incrementare la loro potenza e la fruibilità. In base al modello, il risparmio in termini di peso del solo propulsore va dai 0,7 kg delle FE250 e 350 al 1,7 kg della FE450 e 501. La Casa dichiara che i nuovi componenti godono della massima affidabilità e durata e possono effettuare lunghi intervalli (135 ore) prima di dover effettuare la manutenzione. Nuova anche la centralina eletttronica Keihin: più piccola e più leggera della precedente, ora integra anche le due mappe motore (selezionabili dal pulsante sul manubrio) e il traction control. Quest’ultimo lavora analizzando l'uso del gas da parte del pilota e il ritmo di incremento dei giri motore. Se i giri aumentano troppo velocemente, la centralina registrerà una perdita di aderenza e ridurrà la potenza applicata alla ruota posteriore assicurando così la massima trazione. Completano le novità per le 4T il nuovo impianto di scarico, con terminali più corti, il cambio rivisto, con rapporti specifici per l’enduro, e il nuovo motorino di avviamento, realizzato da Mitsuba lavora abbinato a una nuova batteria Li-Ion (più leggera di 1 kg rispetto a quelle convenzionali)

    DISPONIBILITà E PREZZI

    I nuovi modelli Husqvarna enduro M.Y. 2017 saranno disponibili nella colorazione Pearl Blue/Electric Yellow da fine luglio, presso i concessionari della Casa presenti nel nostro Paese. Ecco i prezzi:

    • TX 125 2T -  8.000 euro c.i.m.
    • TE 250 2T -  9.280 euro c.i.m.
    • TE 300 2T -  9.590 euro c.i.m.
    • FE 250 4T -  10.010 euro c.i.m.
    • FE 350 4T -  10.330 euro c.i.m.
    • FE 450 4T - 10.640 euro c.i.m.
    • FE 501 4T -  10.840 euro c.i.m.
    Vi ricordiamo che tutti i prezzi presenti in questo articolo si intendono con la formula "chiavi in mano" (c.i.m.), in cui il prezzo finale si ottiene aggiungendo al prezzo di listino "franco concessionario" le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

    Nuove Husqvarna Enduro: tecnica, foto, video e prezzi
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta