MV Agusta special Dragster S by Officine GP Design

2 dicembre 2015
di Nicolo Codognola
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12 MV Agusta Dragster S by Officine GP Design
    Ecco la nuova realizzazione della factory torinese di Luca Pozzato. La già personalissima naked MV Agusta acquista ancor più carattere grazie a molti accessori e ad una carenatura… con le ali! Verrà prodotta in piccola serie e costituisce anche una vetrina per kit con cui equipaggiare la Brutale Dragster di serie

    La stella a tre punte fornisce l’ispirazione

    Luca Pozzato (il fondatore di Officine GP Design, insieme al fratello Fabio) non è un volto nuovo sulle pagine web di Motociclismo. Di lui e delle sue special abbiamo già parlato in passato: cliccate sui link per sapere tutto della Bomboogie Bike, special “modaiola” su base Suzuki GSX 1100, della Essentia, su base Triumph Bonneville, della Pathos e della ONE, rispettivamente su base MV Agusta Brutale 1090 e 800. Puntualmente la sua fervida fantasia materializza sogni a due ruote. Moto che possono piacere oppure no, ma che comunque fanno discutere. La sua ultima realizzazione prende le mosse da una MV Agusta Dragster 800, un mezzo estremo, muscoloso, macho e stiloso insieme (qui il nostro test della RR, mentre cliccate qui per conoscere la grintosissima versione “firmata” da Lewis Hamilton). Al mondo moto, questa volta, Pozzato unisce una tematica del mondo auto, ispirandosi alla partnership tra MV e Mercedes, che già ha dato origine all’affascinante F3 AMG. La Dragster diventa così nuova forma espressiva, vestendo elementi nuovi e inconsueti. Suggerimento: guardate la gallery prima di continuare la lettura.

    Un vestito speciale e tanti particolari

    MV Agusta special Dragster S by Officine GP Design

    Stavolta, a differenza di altre realizzazioni di Officine GP Design, motore e ciclistica rimangono sostanzialmente quelli di serie, ma c’è una gamma di dettagli che impreziosiscono la MV Agusta. Come le carene, che abbracciano il motore, ma si aprono come ali -per avere facile accesso alla meccanica- proprio come le portiere della Mercedes SLS. C’è poi il colore -giallo e grigio corsa- che è quello delle AMG di alta gamma. E poi ancora: sella in pelle, accessori in ergal firmati Rizoma, scarico HP Corse. Tra tutte le realizzazioni di Pozzato, lasciatecelo dire, questa è sicuramente la più “tranquilla” e che ci suscita meno entusiasmo. Un appello a Luca: torna a stupirci!

    Non è un esemplare unico

    Questa special sarà prodotta in piccola, piccolissima serie: dieci esemplari, ciascuno dei quali potrà essere personalizzato dall’acquirente nei colori. La Dragster S è anche una vetrina per GP Design, che produrrà presto un kit di 5 elementi in carbonio per equipaggiare il modello di serie.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta