Aleix Espargarò sul mercato piloti MotoGP: "È una grande merda"

6 July 2018
di Nicolas Patrini
Aleix Espargarò sul mercato piloti MotoGP: "È una grande merda"
Non ha usato mezzi termini il pilota Aprilia MotoGP, che a proposito della fretta con cui sono stati chiusi i contratti 2019 ha mostrato tutto il suo disappunto

Non siamo neanche a metà della stagione MotoGP 2018, ma il mercato piloti in vista del prossimo anno ha già stabilito praticamente tutto. Lorenzo in Honda HRC, Iannone in Aprilia e così via; manca solo Dani Pedrosa, che comunicherà al Sachsenring il proprio futuro. A lamentarsi della velocità con cui sono stati chiusi i giochi sono in tanti, primo fra tutti Aleix Espargarò, che ai microfoni di Motorsport-Total.com ci è andato giù pesante:

“Non mi piace per niente, è una grande merda e non capisco davvero questa cazzata. Se sei competitivo nei test invernali allora puoi garantire il tuo contratto. Prendiamo Suzuki: credo che l’accordo con Mir sia stabilito da alcuni mesi, ma se avessero visto la competitività di Andrea Iannone non avrebbero firmato, ne sono sicuro”.

Dalle parole del pilota Aprilia traspare certamente il disappunto, ma anche la paura scatenata dalla velocità di chiudere i contratti: per i piloti c’è il concreto rischio di trovarsi tagliati fuori se non competitivi da subito, a inizio stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta