Scegli, o me o la moto!

12 January 2018
a cura della redazione
Scegli, o me o la moto!
Un lettore ci racconta la sua passione per le due ruote, da quando la compagna l'ha messo davanti a una scelta decisa fino alle sue abitudini in tema di mobilità urbana, senza tralasciare il discorso sicurezza
Scegli, o me o la moto!
Honda @ 150

Caro direttore, a cosa si può rinunciare quando si ha dentro la passione? “Scegli me o la moto” dice una compagna. Ancora corro con la moto. E lei? Con un altro. Un amico mi regala uno scooter Honda @ 150 di oltre 12 anni. Lo riaccendiamo dopo 4 anni di fermo in garage: coi cavetti parte al primo colpo. Da allora, io motociclista convinto, ho imparato ad apprezzare lo scooter. Vado in giro senza fretta, consumando pochissimo. Mi diverto come un ragazzino, ma ho 50 primavere! Posso fare a meno di tante cose, ma non della sicurezza: casco, magari un Vozz RS 1.0 (ad apertura posteriore) fantastico, non vedo l’ora di provarlo. Posso fare a meno di correre, ma non del paraschiena e dell’abbigliamento con le protezioni. Posso viaggiare in tutta Europa con la mia Honda Varadero 1000. Posso fare a meno dell’auto, usando la bici in centro. Faccio a meno di chi non capisce che la mobilità è a una svolta: sostenibile, o tutti a piedi!

Marco Rossi – email

Il commento di Motociclismo

Caro Marco, rappresenti il motociclista moderno: passione sfrenata, ma anche estrema cura per la sicurezza e attenzione all’ambiente. Condividiamo il tuo appello: se la protezione, nostra e dell’ecosistema, non parte direttamente da noi, allora finirà che ci verranno imposte scelte dall’alto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta