Biaggi: "Non si vive di rimpianti. In fondo, si è piloti per sempre"

8 June 2018
di Nicolas Patrini
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12 Max Biaggi al Mugello con la MotoE
    Le dichiarazioni di Max Biaggi dopo il ritorno in pista al Mugello. Il Corsaro è risalito su una moto per la prima volta dopo l'incidente con il supermotard. Foto e video con le impressioni di guida

    In seguito al brutto incidente durante un allenamento a Latina con motard, Max Biaggi si era promesso di non salire mai più in sella. Però, si sa, a volte non è semplice mantenere certe promesse, soprattutto quando queste ti tengono lontano dalle passioni più grandi. Così, lo scorso week end, aveva accettato di tornare fra i cordoli del Mugello in sella alla MotoE. Ecco le sue parole dopo l'esperienza in sella alla elettrica di Energica.

    "Sono risalito in sella a una moto dopo il terribile incidente avuto sul supermotard. Ho provato delle emozioni molto contrastanti. Mi ero ripromesso di non salire mai più su una moto, perchè il trauma derivante dall'incidente del 9 giugno è stato davvero difficile da metabolizzare. Ma non volevo vivere di rimpianti, perchè in fondo si è piloti per sempre! Per questo ho accettato di accarezzare i cordoli di un circuito storico come il Mugello, teatro di tante mie battaglie, davanti a più di 100.000 persone, su una moto elettrica! Per me oggi è stata una doppia vittoria: ho riacquistato la mia forma, e sono ritornato a fare ciò che ho sempre amato, anche se per qualche giro. Preferisco vivere al Max!"

    Biaggi: "Non si vive di rimpianti. In fondo, si è piloti per sempre"
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta