Z900 2018: nuovi colori e versione depotenziabile

15 settembre 2017
di Tarcisio Olgiati
La naked Kawasaki Z900 arriva per il 2018 con una nuova gamma colori e con la versione da 70 kW depotenziabile per essere guidata dai possessori di patente A2. Ecco cosa cambia. Foto e video

Apprezzata dal mercato

È la seconda Kawasaki più venduta, uno dei nuovi modelli che sono andati ad arricchire la gamma 2017 di Akashi, una delle moto protagoniste della nostra comparativa naked “medie”: parliamo della Z900, una “quasi maxi” che affascina per il look molto personale e per una dotazione tecnica di prim’ordine (vi basti il 4 cilindri da 948 cc e 125 CV, il tutto con una filosofia da “dura e pura”, senza elettronica di controllo).

Z900 2018: nuovi colori e versione depotenziabile
Kawasaki Z900 2018 in livrea Candy Lime Green/Metallic Spark Black

La famiglia si allarga

Per allargare ulteriormente il parco dei potenziali acquirenti della Z900, Kawasaki lancia il MY18 anche una versione da 70 kW, che può fungere da base per il depotenziamento a 35 kW che permette la guida ai possessori di patente A2.
La potenza cala quindi da 125 CV/9.500 giri a 95/8.500, che diventano 48/6.500 per la versione “A2”. Osservando la scheda tecnica, non si notano variazioni nei dati, se non il rapporto di compressione che passa da 11,8:1 a 10,5:1. Il taglio di prestazioni è stato ottenuto con una nuova mappatura della centralina di controllo motore. Interessante notare la progressiva diminuzione del regime di potenza massima tra le varie versioni della Z900. Per la coppia la cosa è ancor più eclatante. La casa dichiara 98,6 Nm/7.700 giri per la “full power”. Per la “70 kW” diventano 91,2 Nm/6.500 giri, ma per la “35 kW” la riduzione è nettissima: 57 Nm a 1.700 giri! Il depotenziamento, da effettuare esclusivamente presso un concessionario ufficiale Kawasaki, è completamente reversibile.

Dotazioni, disponibilità e colori

La versione da 70 kw non avrà badge o segni distintivi che la possano differenziare dalla Z900 "full power" e manterrà inalterate importanti caratteristiche come la frizione assistita e anti-saltellamento, il telaio a traliccio e la sospensione posteriore back- link, il tutto con un sound che la Casa promette "degno della famiglia Z".

La moto sarà disponibile come modello 2018 già entro la fine del 2017, nei colori verde/nero; grigio/nero; nero lucido/nero opaco e rosso/nero (qui le foto). Kawasaki evidentemente punta molto su questo modello, anzi, su questa famiglia di modelli col motore 948 cc: non dimentichiamo, infatti, che tra poco arriva anche la “heritage” Z900RS

Nella parte finale video che potete vedere in alto, Kawasaki ci mostra gli accessori con cui la moto è personalizzabile

Z900 2018: nuovi colori e versione depotenziabile
Kawasaki Z900 2018 in azione
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta