La famiglia Kawasaki Ninja H2 si allarga, arrivano le tourer

7 novembre 2017
di Giuseppe Cucco
Kawasaki Ninja H2 SX è spinta dal motore sovralimentato da 200 CV della supersportiva H2. Rispetto alla sorella è stato rivisto il propulsore e il telaio. È disponibile anche la più accessoriata SE

Da supersportiva a viaggiatrice

Sulla base della Kawasaki Ninja H2, la Casa di Akashi presenta ad Eicma 2017 la nuova tourer H2 SX, una viaggiatrice spinta dal motore sovralimentato “Balanced Supercharged” di 998 cc e 200 CV di potenza. Oltre alla H2 SX "base" è disponibile anche la più accessoriata H2 SX SE, con cornering light, strumetazione a colori, quickshifter up&down, parabrezza maggiorato, cavalletto centrale, manopole riscaldate (per tutte le differenze tra le due versioni vi rimandiamo alla tabella in fondo all’articolo).

Motore rivisto

Sebbene sembri esteticamente uguale a quello della Ninja H2, il motore della H2 SX è essenzialmente nuovo: la girante e il sistema di aspirazione sono stati completamente ridisegnati; i pistoni, i cilindri, la testata, l'albero motore e gli alberi a camme sono nuovi, così come i corpi farfallati ed il sistema di scarico; i rapporti di trasmissione sono stati rivisti. Troviamo poi un minore flusso di aspirazione, studiato per un funzionamento più fluido; questo consente anche l'adozione di un sistema di scarico più leggero (meno aria in entrata vuol dire meno aria in uscita, e dunque un volume di scarico più ridotto). Nel complesso, il nuovo motore, incluso il sistema di scarico, è di circa 3 Kg più leggero rispetto a quello della H2.

Rispetto alla H2 cresce anche la capacità del serbatoio, che passa da 17 ai 19 litri, per garantire, a detta della Casa, una percorrenza di oltre 330 km, nettamente superiore dunque a quella offerta dalla H2 e paragonabile a quella della Versys 1000.

La famiglia Kawasaki Ninja H2 si allarga, arrivano le tourer
Telaio e motore della Kawasaki Ninja H2 SX 2018 sono quelli della supersportiva H2, ma rivisti per meglio adattarsi al tipo di moto

Nuovo telaio a traliccio

La famiglia Kawasaki Ninja H2 si allarga, arrivano le tourer
All'avantreno della Kawasaki Ninja H2 SX 2018 troviamo due dischi freno da 320 mm

La nuova Ninja H2 SX ha un telaio a traliccio ridisegnato, per ospitare con più comfort un passeggero ed aumentare il carico utile a 195 Kg, grazie alle borse laterali. Inoltre è stata aumentata la rigidità e l'interasse è più lungo (1.480 vs. 1.455); cresce anche l’angolo di sterzo che passa da 27° a 30°. Le carene, di volumi maggiorati rispetto alla Ninja H2, sono studiate per proteggere maggiormente dall’aria. Sul modello SE è presente inoltre un parabrezza ancor più alto.

Per quanto riguarda le sospensioni troviamo una forcella rovesciata da 43 mm e un monoammortizzatore a gas con serbatoio separato, entrambi completamente regolabili. L’impianto frenante è composto da doppi dischi anteriori, semiflottanti, da 320 mm ad attacco radiale, con pinza monoblocco a 4 pistoncini e un disco singolo posteriore da 250 mm con pinza a due pistoncini. I tubi freno sono in gomma sulla “base” e in treccia sulla SE.

Pronta a viaggiare

La posizione di guida della Ninja H2 SX è a metà strada tra quella della la ZZR1400 e quella, più eretta, della Z1000SX. Di serie su entrambe le versioni troviamo la sella “Comfort” (835 mm dal suolo), che ha un’ imbottitura più spessa; disponibile come optional la sella bassa (15 mm in meno), che facilita l'appoggio dei piedi a terra. Per un maggior comfort del trasportato la sella passeggero è più larga e più piatta di quella della Z1000SX.

Sulle nuova Ninja H2 SX è presente un sistema integrato per le borse laterali, che consente di montare e smontare le borse in modo rapido.

La famiglia Kawasaki Ninja H2 si allarga, arrivano le tourer
Kawasaki Ninja H2 SX SE equipaggiata con le borse, optional

Tecnologia elevata

La famiglia Kawasaki Ninja H2 si allarga, arrivano le tourer
Sulla top di gamma Kawasaki Ninja H2 SX SE 2018 la strumentazione è a colori

Tutte le luci sulla Ninja H2 SX, compresa la lampadina della targa, sono a LED e per la prima volta una moto Kawasaki viene equipaggiata con le cornering lights a LED (solo la più ricca versione SE). Ciascuna delle tre luci, integrate sui lati della carena, ha una direzione fissa ed è attivata in base all'angolo d'inclinazione (10°/20°/30°) della moto. Durante la piega, le luci si accendono in sequenza. La strumentazione è un mix analogico e digitale, con schermo LCD sul modello standard e con uno schermo LCD TFT a colori sul modello SE. Lo schermo TFT ha due modalità (Touring o Sport) che mostrano differenti informazioni. Le modalità sono selezionabili dal pilota. È presente anche il cruise control.

Utilizzando il software di modellamento Kawasaki e il feedback proveniente dalla piattaforma inerziale IMU Bosch, la funzione KCMF (Kawasaki Cornering Management Function) monitora i parametri di motore e del telaio durante la percorrenza di curva, regolando la forza frenante e la potenza del motore. Il sistema interagisce con i seguenti sistemi:

  • Kawasaki Traction Control (KTRC, incluso il controllo della trazione e l’anti-wheeling): 3 modalità
  • Kawasaki Launch Control Mode (KLMC, solo SE): controlla elettronicamente la potenza del motore per evitare lo slittamento delle ruote e minimizzare le impennate nelle partenze più veloci
  • Kawasaki Intelligent anti-lock Brake System (KIBS): il sistema di gestione della frenata garantisce una frenata (incluso pitching e cornering braking control)
  • Kawasaki Engine Brake Control: permette di impostare il livello del freno motore in base alle loro preferenze di guida.
Tre le mappe motore disponibili: Full, Middle e Low. Sulla top di gamma SE è presente anche il Kawasaki Quick Shifter che funziona sia in salita che in scalata (solo in salita sulla “base”; il sistema è attivo con regime motore superiore a 2.500 giri.

Livree e prezzi

La nuova Kawasaki Ninja H2 SX arriverà nel corso del 2018; sarà disponibile nella colorazioni “Metallic Carbon Gray" (grigio) / Metallic Matte Carbon Gray (grigio)” a partire da 19.740* euro c.i.m., che diventano 22.740* per la più accessoriata versione SE, disponibile nella livrea “Emerald Blazed Green (verde) / Metallic Diablo Black (nero)”.

*: i prezzi presenti in questo articolo si intendono con la formula "chiavi in mano" (c.i.m.), in cui il prezzo finale si ottiene aggiungendo al prezzo di listino "franco concessionario" le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

La famiglia Kawasaki Ninja H2 si allarga, arrivano le tourer
Kawasaki Ninja H2 SX

Dotazione di serie e accessori per le nuova Kawasaki Ninja H2 SX e Ninja H2 SX SE 2018

SX SX SE
Frizione servoassistita e antislittamento
Cruise Control
KCMF
KTRC
KLCM X
ABS KIBS
Kawasaki Engine Brake Control
Mappe motore (F/M/L)
KQS (in salita e in scalata) Solo in salita
Schermo LCD A colori TFT
Luci di svolta a LED ×
Tubo flessibile freno Gomma Acciaio intrecciato
Cerchi con razze lavorate e rivestimento chiaro ×
Colorazione Premium ×
Maniglie passeggero
Sella bassa ACC
Sella Comfort
Presa a 12V ACC
Parabrezza maggiorato ACC
Cavalletto centrale ACC
Manopole riscaldate ACC
Protezione serbatoio ACC
Strisce adesive cerchi ACC
Valigie laterali ACC
Tamponi paratelaio ACC
Protezioni laterali serbatoio ACC
Parabrezza fumè ACC
Lucchetto per il casco ACC

○: presente di serie
x: non disponibile
ACC: disponibile come accessorio

Scheda tecnica Kawasaki Ninja H2 SX e Ninja H2 SX SE 2018

MOTORE Ninja H2 SX e Ninja H2 SX SE
Tipo
Cilindrata
Alesaggio e Corsa
Rapporto di compressione
Distribuzione
Sistema di alimentazione
Sistema di aspirazione
Accensione
Avviamento
Lubrificazione
4 tempi, 4 cilindri in linea, raffreddato a liquido
998 cc
76,0 x 55,0 mm
11,2:1
DOHC, 16 valvole
Iniezione carburante: φ40 mm x 4 con doppia iniezione
Supercharger Kawasaki
Digitale
Elettrico
Forzata a carter umido con sistema di raffreddamento dell’olio
TRASMISSIONE
Trasmissione
Trasmissione finale
Rapporto di trasmissione primario
Rapporti di trasmissione: 1a
2a
3a
4a
5a
6a
Rapporto di trasmissione finale
Frizione
6 rapporti, ritorno, corona dentata
Catena
1,480 (74/50)
3,077 (40/13)
2,471 (42/17)
2,045 (45/22)
1,727 (38/22)
1,524 (32/21)
1,348 (31/23)
2,444 (44/18)
Dischi multipli in bagno d'olio, manuale
TELAIO
Tipo

Escursione ruota:
anteriore
posteriore
Ruota:
anteriore
posteriore
Angolo di inclinazione del cannotto di sterzo
Avancorsa
Angolazione dello sterzo (sinistra/destra)
Traliccio, acciaio ad alta resistenza, con piastra di montaggio del forcellone

120 mm
139 mm

120/70ZR17M/C (58W)
190/55ZR17M/C (78W)
24.7o
103 mm
30o / 30o
SOSPENSIONI Ninja H2 SX e Ninja H2 SX SE
Anteriore


Posteriore
Forcella rovesciata da φ43 mm con smorzamento in compressione ed estensione, regolazione precarico molla e molle a sbalzo
Uni-Trak nuovo, ammortizzatore a gas con serbatoio separato, regolazione dello smorzamento in estensione e in compressione, registro remoto del precarico e molla a sbalzo
FRENI
Anteriore: Tipo
Pinza
Posteriore: Tipo
Pinza
Dischi doppi semiflottanti da φ320 mm
Ad attacco radiale doppio, monoblocco con 4 pistoncini contrapposti
A disco singolo da φ250 mm
A 2 pistoncini opposti
DIMENSIONI
Lunghezza
Larghezza
Altezza
Ninja H2 SX
Ninja H2 SX SE
Interasse
Altezza minima da terra
Altezza sella
Peso in ordine di marcia
Ninja H2 SX
Ninja H2 SX SE
Capacità del serbatoio
2.135 mm
775 mm

1.205 mm
1.260 mm
1.480 mm
130 mm
835 mm

256 kg
260 kg
19 litri
PRESTAZIONI Ninja H2 SX e Ninja H2 SX SE
Potenza massima
Potenza massima con Ram Air
Coppia massima
200 CV / 11.000 giri
210 CV / 11.000 giri
137,3 Nm {14,0 / 9.500 giri

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta