2012-07-11 12:00:00

Gomme vecchie: parla Pirelli

La settimana scorsa abbiamo affrontato il problema dell’invecchiamento delle gomme. Abbiamo visto che le gomme… d’annata rimangono buone, ora Pirelli conferma ufficialmente
  • Salva
  • Condividi
  • 1/6 Gomme Dunlop

    Gomme vecchie: parla pirelli

    Come vi abbiamo già esposto nel precedente arrticolo (lo trovate qui), le gomme con qualche anno sulle spalle (ma ovviamente mai usate) non subiscono particolare invecchiamento o degrado di prestazioni, basta che siano correttamente immagazzinate. Per avere la conferma definitiva di questa cosa (spesso contraddetta da fantasiose interpretazioni che si leggono nei forum) abbiamo chiesto a Pirelli di darci la propria posizione ufficiale, presumibilmente simile anche a quella degli altri costruttori di gomme, d’altronde la materia è quella.

    Ecco cosa ci ha risposto la Casa italiana, nelle parole di Marco Verona, Direttore Qualità Pirelli, divisione moto

     
    Se un pneumatico è stato immagazzinato correttamente (come di norma succede nei magazzini dei costruttori e dei distributori, e con le modalità che abbiamo visto qui, ndr) è sicuramente utilizzabile anche dopo diversi anni. Si sentono discussioni inutilmente accalorate sulla “freschezza” della mescola. In realtà le gomme contengono sostanze che ne stabilizzano la composizione chimica per anni, se correttamente immagazzinate. Dunque: il pneumatico non scade. Se ben immagazzinato può essere usato anche dopo diversi anni dalla sua fabbricazione.
    Non credo che la discussione sia se dopo 7 anni la gomma ancora è buona. La discussione immagino è se dopo 2 o 3 anni la gomma è buona. E la risposta è assolutamente sì (salvo immagazzinamento corretto). Senza decadimento avvertibile di prestazione.
     
    Aggiungo altre due considerazioni:

    1) Un pneumatico di 5/6 anni fa è stato quasi sicuramente sostituito da una versione più recente, visto che mediamente il ciclo di vita di una prodotto di questo genere è di 4/5 anni. Ad esempio il Diablo lanciato nel 2002 è stato sostituito dal Diablo Rosso nel 2008 che a sua volta è stato sostituito dal Diablo Rosso II nel 2011.

    2) La tecnologia progredisce, le normative cambiano. Significa che le tecnologie di produzione di 5 anni fa, ad esempio, così come i materiali utilizzati, sono in parte cambiati. Dunque la stessa gomma di 5 anni fa può avere differenze prestazionali, non necessariamente peggiorative, rispetto a una prodotta recentemente. Questo incide molto di più dell’invecchiamento della gomma.

    Con dei test si potrebbe dimostrare. Possiamo prendere prodotti identici (nostri o della concorrenza) che hanno solo una differenza di DOT e misurare la differenza di prestazione. Vedrete che dove esiste una differenza (in positivo o in negativo) è perché è intervenuta una modifica costruttiva o di materiali nel frattempo, non certo per l’invecchiamento”.

     

    Questa del test è un’ottima idea, che ci stuzzica e che ai lettori farà certamente piacere vedere realizzata. State in contatto.

    Sposta