MotoE: quanta Italia nel campionato "silenzioso" di Dorna!

6 February 2018
di Giorgio Sala
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12 La Energica EGO sarà la moto protagonista della FIM Enel MotoE World Cup, che prenderà il via nel 2019
    A Roma è stato presentato il campionato elettrico che, nel 2019, affiancherà il Motomondiale (per un numero limitato di gare). Le moto saranno firmate Energica, Enel il main sponsor. Carmelo Ezpeleta, Vito Ippolito, Loris Capirossi e tanti altri personaggi alla presentazione

    Nella Capitale, questa mattina, è stata presentata ufficialmente la FIM Enel MotoE World Cup, il campionato elettrico che dal 2019 affiancherà Moto3, Moto2 e MotoGP. La Grand Prix Commission, nei giorni scorsi, ha approvato delle novità che riguardano la riorganizzazione delle varie sessioni durante il weekend, molto probabilmente per organizzarsi a ricavare uno spazio anche per la MotoE. Grandi ospiti durante questa presentazione condotta da Guido Meda. Vito Ippolito, Carmelo Ezpeleta e Loris Capirossi hanno rappresentato la FIM e Dorna; presenti inoltre Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel, e Livia Cevolini, CEO e fondatrice di Enegica Motor Company. Molto importante la presenza italiana nel campionato: con Energica a fornire le moto, ed Enel in qualità di main partner, il Bel Paese si mette in mostra per quanto riguarda l'e-motive.

    MotoE: quanta Italia nel campionato "silenzioso" di Dorna!

    Durante la presentazione, Carmelo Ezpeleta ha fornito ulteriori novità riguardante la MotoE: i team coinvolti saranno gli stessi che prendono parte al Motomondiale, e ciascun team avrà a disposizione due moto ciascuna. Saranno presenti 7 team privati della MotoGP (MarcVDS, Alma Pramac, Angel Nieto, Reale Avintia, Tech3, Gresini) mentre 4 moto saranno fornite a team di Moto2 e Moto3, per un totale di 18 moto al via della prima gara. Un forte segnale, quello di Don Carmelo: la DORNA crede molto in questo progetto, ed è sicura anche del fatto che riscuoterà il successo sperato già nel suo anno d'esordio.
    Sebbene la denominazione "World Cup". la MotoE nel 2019 si terrà solo su suolo europeo: gli appuntamenti saranno 5, ma non sono ancora stati svelati. Ciascuna gara, di un massimo di 8 giri, sarà corsa tra il Warm Up della MotoGP e la gara della Classe Regina.

    MotoE: quanta Italia nel campionato "silenzioso" di Dorna!

    Uno dei momenti salienti della presentazione è stata l'entrata in scena di Loris Capirossi in sella alla Energica Ego, in una sua versione più "racing". La moto già la si conosce: capace di erogare 140 cv a 5.000 giri al minuto, lo 0 - 100 km/h in meno di 3 secondi ed una ricarica sbalorditiva (da 0 all'85% bastano appena 30 minuti),la Ego è un vero missile elettrico su due ruote ad "emissioni zero". Nella versione che correrà nella MotoE, verrà privata di tutte le caratteristiche che la rendono idonea alla circolazione stradale; Livia Cevolini ha aggiunto che sarà svolto un importante compito di R&D durante il campionato per migliorare la moto sia per la pista sia per la strada.

    MotoE: quanta Italia nel campionato "silenzioso" di Dorna!
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta