Comparativa Crossover A2, day 1: la prova autostradale

14 novembre 2017
a cura della redazione
Benelli TRK 502, BMW G 310 GS, Honda CB500X, Honda CRF250 Rally, Kawasaki Versys-X 300, Royal Enfield Himalayan e Suzuki V-Strom 250 sono le protagoniste della sfida. Ecco com'è andato il day 1

È arrivato il momento delle piccole crossover

Dopo le endurone, le maxi sportive, le naked “easy” e “medie”, le sport tourer, i maxiscooter e le maxinaked ora tocca alle "Crossover A2" darsi battaglia in comparativa. In questi giorni il Test Team è impegnato in sella alle "piccole" crossover guidabili con patente A2; le 7 sfidanti sono: Benelli TRK 502, BMW G 310 GS, Honda CB500X, Honda CRF250 Rally, Kawasaki Versys-X 300, Royal Enfield Himalayan e Suzuki V-Strom 250cliccate qui per tutti i dettagli della prova.

Il day 1 della Comparativa Crossover A2 porta il test team dalla nostra redazione di Pero (MI) fino a Cesena (FC): un lungo viaggio in compagnia di pioggia, neve, ghiaccio, vento… Insomma, non proprio la giornata che ogni motociclista sogna! Questo trasferimento di più di 300 km ci ha permesso però di valutare il riparo aerodinamico e il comfort offerto da ognuna della sette moto in sfida; eccovi le prime impressioni di guida (il report completo della prova lo troverete su Motociclismo di dicembre).

Sette caratteri differenti

La Benelli TRK 502 ha una sella comoda e offre una posizione di guida “rilassata”; il suo cupolino è molto protettivo, forse il più protettivo dei sette. La BMW G 310 GS ha uno dei motori più divertenti del gruppo e una buona ciclistica, peccato per il suo cupolino, basso e poco protettivo. La Honda CB500X è tra le più desiderate in autostrada dal Test Team, sia per il suo motore, che spicca all’interno del gruppo, sia per il comfort che offre: buono il riparo aerodinamico e vibrazioni assenti. Per quanto riguarda invece la sorella CRF250 Rally ci aspettavamo che fosse la più lenta del gruppo, ma in realtà non lo è, e per essere un monocilindrico non vibra nemmeno molto. LA CRF250 Rally offre un buon riparo dal vento, ma la sua sella è un po’ dura. La Kawasaki Versys-X 300 ha un’accelerazione brillante e un motore pimpante, paragonabili a quelli di una moto di cilindrata maggiore; buono il riparo offerto dal cupolino e vibrazioni minime. La Suzuki V-Strom 250 offre una protezione dall’aria sufficiente, ma ha una posizione di guida un po’ strana e prestazioni… limitate. Chiudiamo con la Royal Enfield Himalayan, che si è rivelata un’ottima sorpresa: protegge bene dall’aria, ha una bella posizione di guida e un motore che si difende bene.

Comparativa Crossover A2, day 1: la prova autostradale
Il logo della Comparativa Crossover A2

Sempre connessi con il Test Team

Ora, dopo il trasferimento autostradale, inizieranno le curve e potremo farci un'idea più chiara di ogni moto; per restare aggiornati in tempo reale su come procede la prova rimanete in contatto con noi attraverso la nostra pagina Facebook, dove ci saranno aggiornamenti “live” nel corso del test con foto e video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta