Johann Zarco presenta il casco modulare Shark Evo-One 2

8 aprile 2018
di Giuseppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/8 Shark Evo-One 2 è un casco modulare dalla doppia omologazione P/J, con calotta in materiale termoplastico
    Shark Evo-One 2 è un casco modulare dalla doppia omologazione P/J, con calotta in materiale termoplastico: ce lo presenta in video il pilota MotoGP Johann Zarco. Caratteristiche, colori e prezzo

    Shark Evo-One 2 è un casco modulare omologato P/J che sfrutta un nuovo sistema brevettato che permette la movimentazione automatica della visiera principale sia quando si apre il casco (Auto-Up), per usarlo in configurazione jet, sia quando lo si chiude (Auto-Down), per usarlo come un vero e proprio integrale.

    Prima di addentrarci nei dettagli vi mostriamo il video di presentazione di questo nuovo modello, che ha un testimonial d'eccezione: Johann Zarco.

    Caratteristiche tecniche

    La calotta è in termoplastica iniettata di ultima generazione (con spessori, rigidità e nervature calibrate dalla progettazione a elementi finiti) e rappresenta il primo esempio della tecnologia Shark CFD (Computational Fluid Dynamics, ovvero con simulazioni di fluidodinamica computazionale) applicata a un modulare. Secondo la Casa questo permette di avere una calotta molto più compatta e aerodinamica e anche più performante in caso d’urto. Di serie troviamo visiera dotata di sistema di chiusura Autoseal e antiappannante Pinlock MaxVision, interni trattati con carboni attivi di bamboo (antisudore e antibatterico) e un sottogola a scomparsa. Nella confezione è poi presente la card per attivare online (registrandosi sul sito della Casa madre) la garanzia di 5 anni.

    Shark Evo-One 2 in pillole:

    • Due taglie di calotta
    • Visiera con Pinlock MaxVision di serie
    • Calotta in termoplastica iniettata
    • “Autoseal system”: il sistema che permette di chiudere ermeticamente la visiera per offrire una migliore insonorizzazione e una maggiore protezione contro acqua e freddo
    • Profilo e design compatti e aerodinamici per una riduzione ottimale del rumore grazie all'utilizzo della​ tecnologia CFD: Computational Fluid Dynamics, ovvero con simulazioni di fluidodinamica​ computazionale
    • “Auto-Up e Auto-Down System”: sistema automatico di movimentazione della visiera principale quando si alza o si abbassa la mentoniera
    • Visierino parasole del 23% più grande rispetto all’Evo-Line
    • Sottogola a scomparsa
    • Interni removibili e lavabili
    • Doppia omologazione P/J
    • Predisposto per la comunicazione con elementi integrati SharkTooth
    • EasyFit per chi indossa gli occhiali
    • Peso: 1.650 gr
    • Taglie: XS (53/54 cm), S (55/56 cm), M (57/58 cm), L (59/60 cm), XL (61/62 cm)
    • 17 grafiche disponibili
    • Prezzo: da 406,70 euro

    Johann Zarco presenta il casco modulare Shark Evo-One 2
    Johann Zarco indossa il casco modulare Shark Evo-One 2
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta