Le novità Brixton 2018

13 novembre 2017
di Giuseppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/12 Brixton BX 125 Hayrcroft 2018
    In occasione di Eicma 2017 Brixton allarga la propria gamma di modelli: arrivano la piccola sportiva BX 125 Haycroft e la sorella maggiore naked BX 250

    Si allarga la gamma

    Le novità Brixton 2018
    Brixton BX 250 2018

    Nella famiglia Brixton 125, nella quale finora c’era la naked BX 125, la Café Racer BX 125 R e dalla BX 125 X, con pneumatici tassellati, arriva ora la più sportiva BX 125 Haycroft. Si tratta di un modello semicarenato, realizzato sulla base tecnica della naked, caratterizzato da un grande cupolino tondo avvolgente. Il carattere sportivo della moto è evidenziato anche dalle pedane arretrate e dagli ammortizzatori ammortizzatori regolabili. Questo modello speciale, il cui nome deriva da una via del quartiere di Brixton a Londra, sarà prodotto in serie limitata a 444 pezzi. Come optional è disponibile l’ABS.

    Il motore è un monocilindrico 4T di 124 cc, raffreddato ad aria, con iniezione elettronica, in grado di erogare una potenza di 11,2 CV a 9.000 giri. Il peso della moto è di 134 kg. Tra l’equipaggiamento di serie troviamo luci diurne e frecce a LED, contagiri digitale e sistema di frenata combinata (CBS); come optional è disponibile l’ABS.

    Ecco la sorella maggiore

    Le novità Brixton 2018
    Brixton BX 250 2018

    Già nel 2015, alla presentazione dei modelli da 125 cc, fu annunciata l’espansione dei prodotti; ora, dalle parole Brixton è passata ai fatti con la nuova BX 250, che non è soltanto una BX 125 con un motore più grande, ma si tratta di un modello completamente nuovo. A livello estetico le due moto si somigliano molto, ma sulla sorella più grande troviamo un serbatoio dalla linee più pulite, sella con la parte destinata al passeggero leggermente rialzata, faro anteriore con cornice e scompaiono alcuni dettagli cromati per far spazio a verniciature opache. Troviamo poi frecce e fari a LED e portatarga montato lateralmente. Gli acquirenti della BX 250 possono inoltre personalizzare la moto secondo il proprio gusto personale, ad esempio con inserti in legno personalizzabili sul serbatoio.
    A livello tecnico troviamo un motore giapponese, bicilindrico a iniezione da 250 cc, ammortizzatori posteriori regolabili, forcella a steli rovesciati, doppio freno a disco (1 davanti e 1 dietro), cerchi a raggi da 17” con gomme semitassellate e scarico con terminale a tromboncino.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta