2016-01-17 11:30:00 -
di Giuseppe Cucco

Pneumatici invernali Anlas: il nostro test su strada… e fuori

Abbiamo messo alla prova, nei dintorni di Istanbul, le proposte dell’Azienda turca destinate a chi non vuole rinunciare alla moto nemmeno in inverno. Ecco come si sono comportate le nuovissime “gomme da neve” per maxienduro Winter Grip Plus e le tassellate CapraX
  • Espandi
  • Salva
  • Condividi
  • 1/32 Anlas Winter Grip Plus: le gomme "da neve" per moto

    LE SOLUZIONI PER L’INVERNO DA ANLAS

    Per permetterci di sfruttare al massimo la nostra amata due ruote, alcune aziende produttrici di pneumatici presentano nei loro cataloghi delle coperture invernali. Tra queste c’è Anlas, azienda turca che dal 1974 produce pneumatici per molteplici veicoli (moto, scooter, quad, go kart, golf cart, biciclette e trattori). Anlas è leader in Turchia nel settore dei pneumatici per moto e scooter e ora fa il suo ingresso anche nel nostro Paese. E lo fa con un approccio al mercato molto particolare, che potrebbe essere definito da “boutique”; ovvero, l’obiettivo delle Casa non è quello di fare grandi numeri, ma quello di coprire segmenti di nicchia, con prodotti di qualità. Nel loro catalogo troviamo pneumatici per moto e scooter: alcune soluzioni più adatte per l’asfalto, altre per l’off road. Ma non mancano prodotti adatti a chi non vuole rinunciare a muoversi in sella ad un mezzo a due ruote nemmeno in inverno: il pneumatico da scooter Winter Grip 2, il tassellato per maxienduro CapraX e, novità assoluta nel campo moto, la “gomma da neve” Winter Grip Plus (tutte e tre omologate M+S: Mud + Snow, fango e neve). Per scoprire come si comportano su strada i due prodotti destinati alle moto, siamo volati a Istanbul e li abbiamo provati (qui le foto).

    WINTER GRIP PLUS

    Pneumatici invernali Anlas: il nostro test su strada… e fuori

    Winter Grip Plus è una gomma destinata alle maxi enduro e pensata per un utilizzo anche su fondi innevati. È omologata M+S e, novità assoluta sulle moto, si presenta con un battistrada con struttura a lamelle con intagli ondulati. Queste lamelle trattengono i cristalli di neve, sfruttandoli per avere grip sul manto nevoso (neve su neve offre aderenza maggiore rispetto a gomma su neve); esattamente come per le gomme invernali per auto. Inoltre, lungo il battistrada sono presenti solchi diagonali, che migliorano il drenaggio dell’acqua in caso di fondi bagnati. La composizione della mescola è ricca di silice e la carcassa ha una struttura con cintura a zero gradi radiali; queste caratteristiche dovrebbero assicurare una buona resa chilometrica (8-10.000 km dichiarati), anche utilizzandole come gomme quattro stagioni. Infatti, anche se si tratta di pneumatici pensati per l’utilizzo in condizioni difficili, queste gomme possono essere utilizzate durante tutto l’anno; la Casa dichiara che non si avrà un decadimento delle prestazioni con l’utilizzo estivo, ma solamente un’usura maggiore (+10-15%).

    Per metterle alla prova siamo andati in Turchia: il nostro test si è svolto in sella ad una BMW R 1200 GS, in una giornata coperta, con asfalto prevalentemente bagnato, e una temperatura di poco inferiore ai 10° C. La gomma presenta un profilo abbastanza tondeggiante, che accompagna bene la moto in piega e non “cade” all’interno della curva. La tenuta di strada, anche su asfalto bagnato, è buona e le gomme trasmettono fiducia. Ottimo il grip in frenata, l’ABS entra solamente nelle pinzate più violente. Solo su asfalto liscio, sporco e ricoperto da molta acqua, abbiamo riscontrato leggeri slittamenti della gomma posteriore in accelerazione e nei primi gradi di piega, probabilmente dovuti alla sottile fascia centrale priva di intagli. Purtroppo nel nostro test non abbiamo affrontato la condizione più critica, ovvero la neve, per cui non possiamo esprimerci in merito; ma di certo questo pneumatico si è dimostrato un buon prodotto per chi è in cerca di una gomma che gli permetta di affrontare dei lunghi viaggi, anche in inverno in condizioni difficili. 

    CAPRAX

    Pneumatici invernali Anlas: il nostro test su strada… e fuori

    A differenza del modello precedente, il CapraX non è un vero e proprio “pneumatico da neve”, ma si tratta di una gomma tassellata con omologazione M+S. È realizzata per il fuoristrada, ma studiata anche per affrontare tratti asfaltati (60% off, 40% strada). Anlas dichiara che per lo sviluppo di questo pneumatico sono serviti più di 100.000 km di test e ci si è avvalsi dei migliori materiali tecnologici disponibili, vale a dire carcassa del posteriore in aramide cinturata (per assicurare più resistenza in off road) e una mescola appositamente progettata per migliorare la resistenza al taglio in condizioni estreme.

    Per il nostro test abbiamo messo alla prova i CapraX su un percorso composto da un breve trasferimento asfaltato e oltre 50 km di sterrato sulle rive del Mar Nero. Su asfalto il CapraX è silenzioso: lo speciale design dei tasselli permette infatti di mantenere il livello di rumorosità molto limitato, inferiore a quello di pneumatici simili di altre case. Le vibrazioni al manubrio sono minime e solo a velocità ben superiori a quelle imposte dai nostri limiti autostradali inizia qualche leggero ondeggiamento dell’anteriore. La tenuta di strada è buona e, nonostante stiamo parlando di una gomma con tasselli abbastanza marcati, in curva permette di divertirsi e la trazione in uscita è discreta, a meno di non dare delle gran manate di gas.
    In fuoristrada i CapraX si sono difendono egregiamente: ghiaia, fango e rocce sono il loro terreno ideale e la trazione non manca mai, nemmeno sui fondi più scivolosi.  Se il nome Capra per una gomma vi suona strano, ecco svelato il motivo: in Turchia la capra è un animale che gode di un grande rispetto, robusto, forte e inarrestabile… Caratteristiche che ci sentiamo di attribuire pienamente a questo pneumatico!

    MISURE E DISPONIBILITà

    Pneumatici invernali Anlas: il nostro test su strada… e fuori

    Entrambi i modelli di pneumatici sono già disponibili nel nostro Paese presso i rivenditori Anlas: i Winter Grip Plus ad un prezzo indicativo di 300 euro, i CapraX a 200 euro. Per Aprile 2016 è inoltre previsto l’arrivo sul mercato dei CapraRD, uno pneumatico sportivo per moto da enduro, realizzato con l’obiettivo di dare il meglio di sé su asfalto e garantire un elevato chilometraggio. Vi terremo aggiornati su questo nuovo prodotto.
     
    WINTER GRIP PLUS
    Anteriore:

    • 110/80 R 19 M/C 59 V TL M+S
    Posteriore:
    • 150/70 R 17 M/C 69V TL M+S
    (ulteriori misure arriveranno nei prossimi mesi)
     
    CAPRAX
    Anteriore:
    • 110/80 B 19 M/C 59Q TL M+S
    • 120/70 B 19 M/C 60T TL M+S
    • 90/90 B 21 M/C 54T TL M+S 
    Posteriore:
    • 130/80 B 17 M/C 65R TL M+S
    • 140/80 B 17 M/C 69R TL M+S
    • 150/70 B 17 M/C 69Q TL M+S
    • 170/60 B 17 M/C 72T TL M+S
    • 150/70 B 18 M/C 70T TL M+S 

    Sposta